La Fidal a sestriere per riportare l’atletica al colle

SESTRIERE – Visita mirata a Sestriere, giovedì 23 maggio, per Massimo Magnani e Riccardo D’Elicio, nell’ordine Direttore Tecnico e Consigliere Nazionale della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera). Magnani e D’Elicio hanno incontrato il sindaco di Sestriere, Valter Marin, riallacciandosi alla volontà del neo presidente del CONI, Giovanni Malagò, di riportare ai 2.035 metri d’altitudine del Colle un centro tecnico di preparazione per le squadre nazionali. In particolare la FIDAL punta a riportare a Sestriere le squadre di atletica leggera per svolgere un importantissimo lavoro di preparazione in quota in vista delle prossime olimpiadi e dei principali appuntamenti mondiali ed europei. “La FIDAL – ha detto Magnani – crede molto nelle potenzialità di Sestriere come centro di preparazione in quota al punto che abbiamo già impostato un programma di allenamento delle nostre prime squadre di Corsa in Montagna. Verremo a Sestriere in giugno, prima degli Europei, e poi ancora in agosto, in preparazione ai Mondiali. La nostra volontà è di proseguire in questo progetto coinvolgendo tutte le discipline dell’atletica leggera. In sostanza vorremmo riprendere quanto già fatto in passato a Sestriere con i grandi campioni dell’atletica che lavoravano in altura per preparare i principali appuntamenti stagionali”. “Vogliamo che Sestriere – aggiunge D’Elicio – diventi un centro tecnico FIDAL di preparazione in quota non solo per gli atleti che fanno parte delle squadre nazionali ma anche per tutti gli sportivi che vogliono allenarsi in un ambiente più impegnativo e al tempo stesso più redditizio. Inoltre desidereremmo avviare anche un camp estivo in quota per tutte le discipline dell’atletica leggera con il fine di promuovere ed incentivare l’attività giovanile e quella amatoriale”. Per il sindaco Marin le parole dei dirigenti della FIDAL suonano come musica, un primo importantissimo tassello verso l’idea presentata tempo fa al CONI Nazionale e recentemente condivisa con il neo presidente Malagò. “Mi fa piacere pensare di iniziare a sviluppare questo progetto al fianco della FIDAL – spiega Marin – che ha già gettato le basi per procedere in maniera seria e programmata con l’obiettivo di riportare a Sestriere un centro di preparazione in quota importantissimo per il nostro territorio. In questo momento è più che mai fondamentale spendere bene i soldi pubblici e un progetto coordinato con FIDAL e CONI rappresenta sicuramente la strada giusta da seguire”. Ezio Romano -Ufficio Stampa Comune di Sestriere. e-mail: ufficiostampa@comune.sestriere.to.itwww.sestriere.it
Comments are closed.