SESTRIERE: GRANDI OPERE PER LO SCALPELLO D’ORO 2010

Quest’anno dello Scalpello d’Oro “Simposio di Scultura e Pittura”, tenutosi a Sestriere al 4 all’8 agosto, ha dato alla luce opere veramente interessanti. Gli scultori, capitanati dal maestro locale Carlo Piffer promotore dell’evento, Romano Perolio (Sestriere), Dino Damiani (Novara), Marcello Nardon (Trento), Dino Tabarelli (Trento), Enrico Rinoldi (Torino), Gigi Bertolotti (Bardonecchia), Davide Balossi (Lecco) ed i pittori Dino Carpinello (Vercelli), Lorenzo Bricaretto (Torino), Maria Teresa Marzetto (Torino), Valeria Landrino (Torino) Livia Schialp (Pinerolo) hanno dato dimostrazione della propria arte in presa diretta in piazza Fraiteve conquistando le attenzioni dei turisti. Tutti sono stati chiamati a realizzare opere attinenti al territorio di Sestriere ed alle varie discipline sportive (sci, golf, ciclismo, motori, etc…) oggetto di gare nazionali ed internazionali ospitate al Colle, sia in estate che in inverno, che andranno come premio nelle prossime competizioni agli atleti più meritevoli. Nel pomeriggio di domenica 8 agosto si è svolta la cerimonia di chiusura alla presenza del Sindaco di Sestriere, Valter Marin, del suo vice Gianni Poncet e del Presidente della Sestrieres Spa, Giovanni Brasso. Gli artisti hanno ricevuto un attestato di partecipazione ed anche un cesto di prodotti tipici offerto dagli esercenti che hanno aderito all’iniziativa appoggiata dal Comune di Sestriere e dalla Vialattea. Un premio speciale è stato consegnato al maestro Carlo Piffer: uno splendido dipinto che lo ritrae mentre realizza una scultura in legno sullo sfondo della torre rossa di Sestriere. Un altro dipinto (soggetti un’aquila ed un alpino) è stato consegnato a Massimo Poncet, per il gran lavoro svolto dagli Alpini del gruppo ANA di Sestriere e che, al termine della premiazione, hanno offerto una merenda a base di gofri.
Comments are closed.