LO SCI CLUB SESTRIERE VINCE L’UOVO D’ORO

Sulle piste del Colle del Sestriere si è disputata la ventinovesima edizione dell’Uovo d’Oro, il tradizionale slalom gigante organizzato dallo Sporting Club Sestrieres che chiude la stagione agonistica. Per la prima volta quest’anno la manifestazione si è svolta su due giornate, venerdì 2 aprile sono scesi in pista i più piccoli con Baby Sprint, Baby e Cuccioli mentre il giorno seguente è toccato alle categorie Ragazzi ed Allievi. Quasi 1400 gli atleti al via, in rappresentanza di 61 club nazionali e ben 13 club stranieri provenienti da Francia, Spagna e Romania. Partendo dai più piccoli, i più veloci nella categoria Baby Sprint sono stati Margherita Parodi e Pietro Saio, due giovanissime promesse dello sci Club Sestriere. Passando alla categoria Baby troviamo in testa alla classifica Caterina Don del Pragelato e Michele Franzoso del Sestriere. Tra i Cuccioli ottima gara per Serena Viviani del Mondolè Ski Team e per un altro esponente del club di casa, Matteo Franzoso, già sul gradino più alto del podio nella precedente edizione. Hanno dominato nella categoria Ragazzi Valentina Eydallin del Sauze Oulx e Mattia Trulla del Centro Sci Vicenza. Grande successo nella categoria Allievi per la bravissima Marta Bassino dello Sci Club Val Vermenagna, che è riuscita a vincere l’uovo d’oro per ben cinque edizioni. Anche nella categoria Allievi Nicolò De Chellis del Sestriere si è imposto per la seconda volta. La manifestazione è stata anche aperta allo Snowboard, altra novità di questa edizione, ed i vincitori delle tre categorie in gara sono stati Emanuel Fava tra i Cuccioli (Borgata), Giulia Creoaldi (Aosta Snowboard) e Alessandro Bossi (Sestriere) tra i Ragazzi, infine Carlotta Piferi (Sansicario Cesana) e Mattia Lotti (Sestriere) tra gli Allievi. I migliori 30 atleti classificati di ogni categoria, ad esclusione di quella Baby Sprint, hanno contribuito alla conquista dell’ambito trofeo che anche quest’anno è rimasto al Colle, infatti è lo sci club Sestriere che se lo è aggiudicato con 942 punti, seguito dal Sauze d’Oulx con 768 e dal Sansicario con 696. Nel pomeriggio, la Fanfara della Brigata Alpina Taurinense ha aperto l’allegra e coloratissima sfilata per le vie del paese accompagnando a suon di musica i piccoli campioni alla ricca premiazione finale: i primi 10 classificati di ogni categoria, oltre alla consueta coppa, hanno vinto l’originalissima felpa “Kappa – Eroi Vialattea” personalizzata per l’evento. Di grande impatto anche il brillante casco dorato NavaSki in premio al primo classificato di ogni categoria. La manifestazione si è conclusa con l’attesissima estrazione finale che ha premiato il più fortunato con una bellissima Vespa Piaggio. In palio anche un computer portatile gentilmente offerto dalla Basso SpA, una nuovissima consolle Nintendo Wii grazie alla Fondiaria SAI, e tanto materiale tecnico messo a disposizione dalle più prestigiose aziende del settore. Le classifiche integrali sono disponibili sul sito www.fisiaoc.it.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.