<span lang ="it">ASSIETTA LEGEND 2019, DUE PERCORSI PER UNA SFIDA DI “ALTO LIVELLO”</span>

Svelati i tracciati XCP e XCM, il percorso Marathon torna alle origini mentre l’Assietta bike conferma lunghezza e dislivello. Il primo tratto di gara è solo una delle novità dell’edizione 2019. Sestriere (TO): Dopo un’edizione speciale dell’Assietta Legend, quella dello scorso anno che aveva assegnato la maglia di Campione Italiano Marathon, è giunto il momento di svelare i dettagli dei due percorsi proposti al panorama nazionale della mountain bike. Il percorso Assietta Bike (XCP) di 58km non subisce variazioni, quello Marathon (XCM) invece torna alle origini con 85km e un dislivello di 2880 mt forte di alcune migliorie frutto della pregressa esperienza tricolore. Il primo tratto di gara, prima della discesa lungo la Val Chisone sarà una sorpresa esclusiva. Dopo il giro di lancio su asfalto si inizierà a salire in direzione il Monte Alpette 2278 slm che si raggiunge dopo poco meno di tre chilometri, un tratto inedito ed impegnativo introdotto per frazionare il gruppo prima di iniziare la discesa dapprima sino alla Diga del Chisonetto 2155 mt slm e quindi Sestriere Borgata per poi proseguire verso la Val Troncea. Novità ma anche conferme, come la variante di Laval introdotta per l’Italiano Marathon subito dopo il tratto in Val Troncea che interrompe la lunga discesa prima di iniziare a risalire da Pourrieres verso il Colle delle Finestre e il GPM di Cima Ciantiplagna a 2750 mt slm, cambiamenti già apprezzati dai bikers. Ridisegnata anche la parte finale di gara, che non prevede più la durissima ascesa al Monte Fraiteve dove Samuele Porro si è di fatto laureato Campione Italiano XCM, ma dal Col Basset si discenderà direttamente verso Sestriere per imboccare un breve tratto del sentiero Gelindo Bordin e quindi all’altezza dell’abitato di Sestriere si punterà all’arrivo di Piazza Fraiteve. L’Assietta Legend ha sempre offerto grandi emozioni grazie agli incomparabili scenari dell’alta Valle di Susa e Chisone in cui è incastonato un percorso che offre tratti scorrevoli e single track, salite regolari e tratti impegnativi, discese veloci e tecniche. Insomma, tutto quello che un biker possa desiderare in una gara di alta montagna, dove la mountain bike è regina. Appuntamento allora al 7 Luglio, quando la grande mountain bike ritorna dove i campioni del pedale hanno scritto pagine epiche del ciclismo. Non ci resta che aspettare che la neve sull’Assietta si sciolga e lasci spazio ai leggendari bikers che la scaleranno. Fonte: http://www.assiettalegend.it SCOPRI TUTTE LE SOLUZIONI SOGGIORNO QUI
Comments are closed.